Clicky

Archives for February 2019 | The News @ Validactor - The Global Anti-counterfeiting solution

[ITA] Nuove norme per le etichette alimentari

"È con soddisfazione che possiamo affermare che Validactor già da mesi soddisfa appieno la nuova normativa relativa all'etichettatura dei prodotti alimentari. Non solo la corretta indicazione dell'origine dei singoli ingredienti, anche la corretta gestione - interattiva con i consumatori - degli allergeni presenti, delle restrizioni alimentari e una interattiva tabella dei valori nutrizionali, sono solo alcune delle funzionalità da sempre presenti nelle indicazioni e nelle etichette interattive dei prodotti protetti da Validactor" ha annunciato Mariella Profeta amministratore di Validactor ieri ad un incontro con la stampa a Milano. "Tutte queste funzionalità si aggiungono alle funzionalità fino ad oggi chiave della piattaforma Validactor: anti-contraffazione, tracciamento dei prodotti, gestione interattiva dei richiami oltre ad una corretta ed efficace fidelizzazione della clientela" ha aggiunto al Signora Profeta. "noi di Validactor cerchiamo di essere sempre un po' avanti alle norme legali, cerchiamo di essere sempre sia dalla parte dei produttori che dei consumatori. In un mondo sempre più globalizzato dove la richiesta di prodotti "Made in Italy" è sempre crescente cerchiamo di fare la nostra parte mettendo a disposizione della filiera produttiva tutti quegli strumenti a loro necessari per poter proteggere e distribuire correttamente i loro prodotti in tutto il mondo".

Per maggiori informazioni visitare il nostro sito aziendale
Validactor oppure inviare un email all'indirizzo madeinitaly@validactor.com

iStock-499925728-696x464

La corretta
etichettatura degli alimenti in termini di allergeni e di informazioni nutrizionali è fondamentale per l’industria alimentare e delle bevande, non solo per garantire che produttori e rivenditori rispettino le linee guida e la legislazione in materia, ma anche per garantire la sicurezza dei consumatori.
Il regolamento dell’Unione Europea sull’informazione alimentare per i consumatori (EU FIC), entrato in vigore alla fine del 2014, disciplina il modo in cui le informazioni sugli alimenti e gli allergeni sono trasmesse al pubblico.

Secondo la Food Standards Agency, l’ente che applica queste regole nel Regno Unito, le aziende che lavorano nel settore alimentare hanno “la responsabilità legale di fornire al cliente le corrette informazioni sugli ingredienti contenuti negli alimenti che producono o servono”. La corretta etichettatura dei prodotti gastronomici è di vitale importanza, poiché le allergie alimentari possono causare malattie e in alcuni casi estremi possono portare alla morte.

Ne consegue che la questione dell’etichettatura degli allergeni è controversa, come è stato evidenziato dai media dopo una serie di incidenti anche gravi. Assodato che garantire la sicurezza dei consumatori sia una priorità assoluta, la domanda è se sia abbastanza assicurarsi che le aziende seguano le linee guida e se queste siano sufficientemente chiare.

La Food Standards Agency del Regno Unito possiede linee guida specifiche su come gli alimenti devono essere etichettati ma c’è una differenza tra i prodotti alimentari preconfezionati, che necessitano di etichette chiare con l’elenco degli ingredienti e degli allergeni sulla confezione, e quelli “sfusi” (come gli articoli confezionati in loco, compresi panini e articoli da forno), in cui le avvertenze sugli allergeni devono essere esposte sul bordo dello scaffale o trasmesse verbalmente ai consumatori. I tempi stanno cambiando, come dimostrano i nuovi regolamenti stabiliti nella FIC dell’UE e, più recentemente, le modifiche specifiche per Paese basate su casi particolari.

“Sia nel Regno Unito che negli Stati Uniti l’attenzione si è nuovamente concentrata sull’inasprimento della legge sull’etichettatura degli allergeni. Per il Regno Unito, resta da vedere se tali cambiamenti saranno piccoli, grandi o non ce ne saranno affatto”, spiega Ken Moir, VP Marketing di NiceLabel. “Per gli Stati Uniti, tuttavia, l’etichettatura nutrizionale è in fase di revisione da parte della Food and Drug Administration (FDA) del Paese ed entro il 2020 (o 2021 a seconda delle dimensioni dell’azienda) le etichette avranno un aspetto completamente diverso, con l’obiettivo di rendere più chiare le informazioni ai consumatori e includere nuove indicazioni e il fabbisogno vitaminico per ridurre il rischio di malattie croniche”.

Le aziende del settore alimentare e delle bevande devono essere in grado non solo di rispettare la legislazione vigente, ma anche di essere abbastanza agili per affrontare i cambiamenti futuri. La sfida per molti retailer consiste nel garantire l’accuratezza dell’etichettatura, bilanciando nel contempo i costi e la sicurezza dei clienti. Questo vale soprattutto per le piccole imprese e per quelle che fanno parte di una rete nazionale. Il fulcro di tutto ciò è il processo di etichettatura e la tecnologia utilizzata per supportarlo. Dalla progettazione e garanzia di qualità delle etichette, alla stampa, il processo può presentare molteplici difficoltà.

L’elemento chiave per l’etichettatura è che gli allergeni effettivi, come grano, uova, noci e soia, devono essere facilmente visibili sull’etichetta. Spesso significa sottolineare i particolari ingredienti con colori diversi o mettendoli in grassetto. Il processo di progettazione di tali etichette può essere complesso, soprattutto se è necessario che siano controllate e stampate da diversi utenti attraverso una rete di negozi o franchising.

Molti sistemi di progettazione di etichette rientrano nella sfera di competenza dell’IT, il che significa che un numero limitato di persone ha accesso ai sistemi e le imprese in questo modo potrebbero non essere in grado di progettare o modificare rapidamente le etichette. Inoltre, il processo di controllo della qualità è fondamentale, ma può rallentare ulteriormente il procedimento per farle arrivare agli utenti finali in modo rapido ed efficace. Un sistema di gestione delle etichette può rendere più facile per tutti gli utenti (con i giusti accessi e permessi) progettare etichette e apportare modifiche a quelle esistenti, accelerando il time-to-market e garantendo che il processo sia il più semplice possibile. Ciò è particolarmente importante per i rivenditori di alimenti e bevande con molteplici negozi dislocati in tutto il Paese.

I sistemi di gestione delle etichette includono anche la funzionalità per automatizzare la procedura di controllo qualità, che rende il processo di progettazione e stampa molto più rapido. Inoltre, lo rende più accurato, meno incline ad errori ed elimina il rischio di stampare informazioni errate, di vitale importanza nel mercato degli alimenti e delle bevande. Accanto a questa automazione c’è la funzionalità di audit trail per mostrare chi ha apportato delle modifiche, quali modifiche e a quali etichette – ancora una volta, una parte fondamentale per garantire la tracciabilità, la sicurezza e la conformità.

Un sistema di gestione delle etichette facilita anche il processo di cambiamento; la maggior parte possono essere gestite da una postazione centrale (come la sede centrale) modificata secondo le esigenze, e quindi accessibile al personale nei negozi di tutto il Paese. In questo modo, viene assicurato che le etichette che stampano e utilizzano si basano sulle informazioni più recenti e accurate, un fattore critico per l’etichettatura degli alimenti e degli allergeni.

Le imprese del futuro continueranno ad affrontare le solite sfide legate all’aumento della concorrenza, al rispetto delle normative e alla fidelizzazione dei clienti. Per quanto riguarda l’etichettatura, tuttavia, la posta in gioco è ancora più alta. Le aziende del settore alimentare e delle bevande devono essere sufficientemente flessibili per adattarsi ai cambiamenti del mercato e disporre dei processi più efficaci per garantire che le etichette siano accurate, disponibili e conformi. Sia che ciò significhi attuare un sistema di gestione delle etichette in loco o rivolgersi al cloud per chiedere aiuto, il risultato è lo stesso: una migliore etichettatura e una maggiore sicurezza per i consumatori.

[ITA] Sveliamo il nostro logo per il "Made in Italy"

Oggi sveliamo la nostra interpretazione del logo "Made in ITALY" by Validactor. A sostegno di tutte le produzioni italiane che aderiscono alla piattaforma Validactor abbiamo sviluppato un logo che oltre ad indicare chiaramente l'"Italianità" dei prodotti indica in maniera inequivocabile la presenza nella piattaforma anticontraffazione Validactor. Infatti ad indicare la "A" presente nella parola "ITALY" abbiamo deciso di utilizzare la lettera A maiuscola del logotipo Validactor.

Made-in-Italy_Validactor
Il Made in ITALY va protetto non a scapito dele altre produzioni "Made in…" ma in parallelo con esse. E' nostro compito garantire la giusta visibilità a tutte le produzioni "Made in..". Iniziamo dall'ITALIA. Italia patria di molte delle eccellenze mondiali dall'agroalimentare, al tessile, alla meccanica, chimica e molto altro.

###
Validactor is a fast growing company, fully devoted to combat the counterfeit businesses, the fakes markets and any kind of adulteration potentially causing a threat to customers. We fight this battle empowering both manufacturers and final customers with a full set of easy-to-use and easy-to-implement tools. Any kind of smartphone is the most powerful weapon to win this battle.
Along with anti-counterfeit features, Validactor offer a full set of services aimed at strengthen customer-manufacturer relations

Follow us on Twitter and Like us on Facebook

[ITA] Rinnoviamo l'incentivo anche nel 2019

"Anche quest'anno sono felice di poter annunciare che abbiamo rinnovato l'incentivo alla serializzazione dei prodotti per tutte le aziende ITALIANE. Proteggere il #MadeInItaly per noi è una priorità" ha detto la Dr.ssa Maria Profeta Amministratrice di Validactor SRL, alla conferenza annuale "Validactor e le misure anticontraffazione".
"È motivo di orgoglio per noi di Validactor poter aiutare le piccole aziende in particolare ad accedere ai servizi digitali disponibili. Non solo anticontraffazione ma anche profilazione della clientela, corretta distribuzione, gestione dei richiami, piattaforme personalizzate per la vendita online e molto altro" ha aggiunto la Dr.ssa Profeta.

Senza alcun investimento, senza necessità di formazione specifica tutte le aziende richiedenti avranno accesso ad un pacchetto di 10mila codici gratuiti da utilizzare sui loro prodotti. Qualsiasi prodotto confezionato può essere serializzato tramite la tecnologia Validactor. Una volta serializzato sarà possibile per i clienti finali verificarne l'autenticità, i modi di utilizzo, gestirne eventuali garanzie e sopratutto stabilire un collegamento diretto con il produttore o con i distributori. Contemporaneamente i produttori saranno sempre informati delle corretta distribuzione dei loro prodotti, e in base alla corrente legislazione sulla privacy dei dati, sarà possibile profilare la propria clientela per offrire servizi personalizzati, offerte e servizi pre e post vendita specifici.

È possibile aderire all'offerta, che è valida per tutte le aziende ITALIANE, fino al 28 Febbraio 2019, mentre l'utilizzo dei 10mila codici sarà possibile fino al 28 Febbraio 2020.

###
Validactor is a fast growing company, fully devoted to combat the counterfeit businesses, the fakes markets and any kind of adulteration potentially causing a threat to customers. We fight this battle empowering both manufacturers and final customers with a full set of easy-to-use and easy-to-implement tools. Any kind of smartphone is the most powerful weapon to win this battle.
Along with anti-counterfeit features, Validactor offer a full set of services aimed at strengthen customer-manufacturer relations

Follow us on Twitter and Like us on Facebook

Cosmetics Anti Counterfeit solutions

The counterfeiting malpractice has become a severe matter of concern for original cosmetics manufacturers all around the globe. Counterfeiting is globally affecting the cosmetics industry, resulting into innumerable tangible and intangible losses for the players operating in the industry. A large number of counterfeit products, carrying brand name of the leading industry players, are making their way into the local market. Global cosmetics industry players are increasingly working towards stopping this penetration of forged products into the market to prevent the impact of these products on their sales revenue. Apart from this, low quality of counterfeit products negatively affects the brand image and credibility of the company.

The forged packaging on branded cosmetics products is so well replicated that normal detection techniques are unable to identify it and, thus, these products thereby are able to make their entry into the retail market. The forged products, due to their poor product quality, lead to severe side-effects among consumers, such as skin irritation, infection, etc., which consequently lead to the further deterioration of the brand image of the concerned company. Every year, the global cosmetics industry faces vast revenue losses due to the presence of counterfeit products in its supply chain.
F_48508
Over the years, the anti-counterfeit cosmetics packaging technology has emerged as one of the most efficient solutions for restricting the practice of counterfeiting in the cosmetics industry. The daily-use skin products are being progressively used by the consumers; hence, they are easily available in all level of markets. The high availability of these products in the local market makes them more prone to counterfeiting. Due to the constant surge in the number of cases of cosmetics counterfeit products, the anti-counterfeit cosmetics packaging market is expected to witness significantly higher growth over the forecast period of 2019-2024.

Several innovative technologies for the verification of the original cosmetics products are being developed and making their foray into the market. We think that one of the most secure and powerful solution is product serialization. One of the key players in the consumer product arena is Validactor (https://www.my-validactor.com), a company that offers into a single package a B2B along with a powerful B2C solution. The increasing use of such technologies by global cosmetic products manufacturers is further propelling the demand for anti-counterfeit cosmetics packaging worldwide.

Customers too, in view of making the best utilisation of their money spent on cosmetics products, are becoming more concerned about forged products. Various governments are also becoming increasingly active against the use of counterfeit cosmetics products. This makes global companies more optimistic about investing in advanced anti-counterfeit technologies.

Until today the high-cost of anti-counterfeit technology systems results in creating uncertainty among the cosmetics industry market players regarding the cost-effectiveness of the technologies available. The Validactor (https://www.my-validactor.com) solutions is a win-win solution with no cost impact on cost of production, nor expensive devices or hardware are needed. Any cosmetic manufacturer today can easily afford this innovative anti counterfeit solution.
F_70516
The global anti-counterfeit cosmetics packaging market is segmented on the basis of technology and regions. On the basis of technology, the market is segmented into authentication packaging technology and track and trace packaging technology. The authentication technology segment is further sub-segmented into ink & dyes, holograms, watermarks, and taggants. Validactor eliminates the need for such expensive a time consuming solutions. The track and trace packaging technology segment is sub-segmented into barcode technology and RFID technology. Again RFID can be very expensive. Validactor has a solution for both segments

Geographically, the global anti-counterfeit cosmetics packaging market is segmented into seven main regions, namely North America, Latin America, Western Europe, Eastern Europe, Asia Pacific excluding Japan, Middle East & Africa, and Japan. Due to higher consumer awareness, North America is expected to account for the largest share of the global anti-counterfeit cosmetics packaging market, followed by Europe, in the coming years. The Asia-Pacific region is also expected to grow at a significant rate, thus, further contributing to the overall growth of the global anti-counterfeit cosmetics packaging market over the forecast period.

Among know players, the recently passed 2018 has seen the presence of the Validactor (https://www.my-validactor.com) solution expand across markets and verticals worldwide.



###
Validactor is a fast growing company, fully devoted to combat the counterfeit businesses, the fakes markets and any kind of adulteration potentially causing a threat to customers. We fight this battle empowering both manufacturers and final customers with a full set of easy-to-use and easy-to-implement tools. Any kind of smartphone is the most powerful weapon to win this battle.
Along with anti-counterfeit features, Validactor offer a full set of services aimed at strengthen customer-manufacturer relations

Follow us on Twitter and Like us on Facebook

[ITALY] Obbligo di indicare origine del pomodoro

Dallo scorso 27 agosto, è entrato in vigore l'obbligo di indicare in etichetta l'origine dei derivati del pomodoro. Validactor soddisfa pienamente questa direttiva.

La disciplina è applicata a conserve e concentrato di pomodoro, sughi e salse composti almeno per il 50% da derivati del pomodoro.

Le confezioni di derivati del pomodoro, sughi e salse prodotte in Italia devono avere obbligatoriamente indicate in etichetta:
- il nome del Paese nel quale il pomodoro viene coltivato
- il nome del Paese in cui il pomodoro è stato trasformato
Nell'ottica di una massima trasparenza viene stabilito inoltre che se le fasi di lavorazione avvengono nel territorio di più Paesi possono essere utilizzate, a seconda della provenienza, le diciture: Paesi Ue, Paesi non Ue, Paesi Ue e non Ue.
40212340_1356695541134294_108687944176369664_n
Se tutte le operazioni avvengono in Italia si può utilizzare la dicitura Origine del pomodoro: Italia.
Le indicazioni sull'origine devono essere apposte in etichetta in un punto evidente e nello stesso campo visivo in modo da essere facilmente riconoscibili, chiaramente leggibili ed indelebili.

Per maggiori informazioni sulle funzionalità di Validactor per i prodotti alimentari non esiti a contattarci https://www.my-validactor.com

[SUMMARY IN ENGLISH] The legislation, which previously applied only to tomato sauce, has been extended to tomato paste and any product containing at least 50% of tomato will have to indicate the country of origin of the raw material as well as the processing one.

###
Validactor is a fast growing company, fully devoted to combat the counterfeit businesses, the fakes markets and any kind of adulteration potentially causing a threat to customers. We fight this battle empowering both manufacturers and final customers with a full set of easy-to-use and easy-to-implement tools. Any kind of smartphone is the most powerful weapon to win this battle.
Along with anti-counterfeit features, Validactor offer a full set of services aimed at strengthen customer-manufacturer relations

Follow us on Twitter and Like us on Facebook

Dinamic Data in Static Codes

"Today we released one of the most powerful feature since ever." Said Dino Sergiano, founder of Validactor, at a press conference in Milan Italy yesterday Jan 31, 2019 at the Excelsior Gallia Hotel. "Our development teams released today the feature for manufacturers to print VACodes on their packaging and labels before producing the goods. This will streamline global production allowing manufacturers to use printed VAcodes when they really need them" added Mr. Sergiano.

"This is crucial for both manufacturers that produce labels in-house and even more important for external services such as label printing companies. There will not be anymore the need to overprint already printed labels (or packaging boxes or envelopes). Once the label is applied or the packaging is used, with few clicks each already printed VACode will be linked to real and valid product data" concluded Mr. Sergiano.

"This feature will grant an enormous reduction in terms of production costs and will also make the entire production process a breeze" said Mrs. Girolami partner of one of the most important printing company for the after-market automobile industry in Italy. "We have been waiting this for some time, Validactor is proving to be the effective and focused partner we have been waiting for long time" pointed out Mrs. Girolami.

The preprint feature is available to all our customers starting today.

Stay tuned for even more exciting new releases coming up. Get in touch with us via our corporate website https://www.my-validactor.com (ENGLISH) or https://www.validactor.it (ITALIAN)

###
Validactor is a fast growing company, fully devoted to combat the counterfeit businesses, the fakes markets and any kind of adulteration potentially causing a threat to customers. We fight this battle empowering both manufacturers and final customers with a full set of easy-to-use and easy-to-implement tools. Any kind of smartphone is the most powerful weapon to win this battle.
Along with anti-counterfeit features, Validactor offer a full set of services aimed at strengthen customer-manufacturer relations

Follow us on Twitter and Like us on Facebook